RANDOM #2: Fatty Fatty Bombo - Pastel - Fossa del Rumore

RANDOM #2: Fatty Fatty Bombo - Pastel - Fossa del Rumore

Una delle funzioni di Diysco che noi dello staff per primi utilizziamo più spesso e apprezziamo particolarmente è il tasto “random”. In alto a destra, sul menù principale del sito c’è il pulsante che fa viaggiare nello spazio-tempo. Basta cliccare e non sai dove finirai, non sai se sarà una band, un’etichetta, un fotografo, un profilo personale, non sai se fa parte della tua cerchia oppure no, non sai se sarà un genere che ascolti o una band che conosci: funziona semplicemente a caso.

In un mondo in cui siamo sempre più chiusi in piccole o grandi cerchie, in cui i servizi di streaming consigliano solo artisti e band simili a quelli che già ascoltiamo, in cui nonostante la facilità con cui si può venire in contatto con un’infinità di contenuti, ci affidiamo sempre ai soliti aggregatori, la possibilità di essere scaraventati in qualcosa di totalmente sconosciuto e nuovo è una risorsa che vale la pena sfruttare.

Per questo abbiamo creato una rubrica che porta il nome del magico bottone per farvi conoscere le migliori band o artisti (ma anche altro) che troveremo su Diysco. Nessuna segnalazione, nessun ufficio stampa, nessuna mail, nessun messaggio su facebook, quello che troverete in questa rubrica sarà solo frutto di quello che scopriremo saltando a caso fra un profilo e l’altro.

Anche per questa seconda puntata, vi presentiamo tre band o progetti diversi fra loro, ma caratterizzati da una altissima qualità e uno stile molto personale.


FATTY FATTY BOMBO

http://www.diysco.com/profile/fatty-fatty-bombo/

Fatty Fatty Bombo è una one man band, o meglio una one bass band, perché lo strumento principale su cui si basa è il basso. Tuttavia se non ve lo dicessi fareste fatica a immaginarlo, perché ascoltandolo avrete la netta impressione di trovarvi di fronte a una band completa. La varietà di suoni che vi troverete ad ascoltare, prodotta dal basso filtrato da vari effetti, sinth e batteria campionata, vi stupirà e non vi farà pensare a un banale esercizio di stile. Perché i pezzi, che vanno a pescare nel post-metal strumentale di Isis e affini, sono costruiti con grande maestria e conoscenza della materia. Vi stupirete per la grande qualità della musica di Fatty Fatty Bombo.


PASTEL

http://www.diysco.com/profile/pastel/

CI troviamo in quella terra di confine fra math-rock, post-hardcore e emo/screamo, i Pastel arrivano da Bari ma potrebbero benissimo arrivare da quella zona fra Romagna e Veneto che è un po’ la culla italiana per band di questo tipo. Loro però hanno un’interpretazione molto personale e un suono che si differenzia leggermente dai loro colleghi più a Nord: pesca in parti uguali dall’old school e da il post tutto più recente, risultando molto solito e granitico. Ascoltateli e vi ritroverete sulle montagne russe, fra pezzi tiratissimi di puro hardcore urlato, intermezzi strumentali d’atmosfera e tempi dispari che vi faranno perdere il tempo.


FOSSA DEL RUMORE

https://www.diysco.com/profile/fossadelrumore/

Entrati in questo mondo non vorrete più uscirne, oppure cercherete la via d’uscita il più velocemente possibile. Un progetto fiorentino che esplora le sonorità drone, ambient e noise. Vi ritroverete a galleggiare in paesaggi sonori costruiti con stratificazioni di sinth, suoni disturbanti e rumori sinistri. Consiglio di provare l’esperienza di ascoltarlo da soli, chiusi in una stanza buia, per farvi trascinare dentro a quel buio dalle sonorità prodotte dalla Fossa del Rumore.